Junkanoo

Junkanoo, alle Bahamas per il più colorato inno alla vita

Dal 26 dicembre 2015 al 1 gennaio 2016

Una parata di migliaia di persone, divise per costumi e scenografie. Mise multicolori in spugna e cartapesta, abbinate a materiali più preziosi come la seta e le paillettes. Il tutto accompagnato – dalle due di notte fino alle dieci del mattino – da un’armoniosa polifonia di tamburi in pelle di capra, fischietti e campanacci. “Rush out” acrobatici di un migliaio di ballerini in abiti sgargianti che piroettano e caprioleggiano fra gli spettatori in visibilio.

I libri di Eventrip



No, non siamo a Rio de Janeiro, bensì a Nassau, alle Bahamas, in occasione del Junkanoo, la festa nazionale che si svolge tre giorni l’anno, Natale, Santo Stefano e Notte di San Silvestro. Ma in tutto questo junk, in tutta questa baraonda di colori, immagini, suoni, suggestioni, odori, è l’aspetto funk a prevalere, rendendo le festività natalizie a Nassau, Freeport e in altre cittadine delle Bahamas un’esperienza sensoriale indimenticabile.

L'AEREO PER LE BAHAMAS

© RIPRODUZIONE RISERVATA